Cerca
  • Fabio Albanese

9 modi per migliorare la comunicazione sul lavoro

Aggiornato il: mag 14

1. Dedica attenzione all'interlocutore

Pianifica il tuo tempo e assicura la massima attenzione alle persone con cui entri in contatto. Evita durante la conversazione di controllare lo smartphone, di scrivere messaggi o di mostrare impazienza. La tua professionalità si nota da questi dettagli. Quindi guarda negli occhi chi ti sta parlando, chiamalo col suo nome e mettilo a proprio agio.


2. Ascolta con attenzione

Meglio saprai ascoltare e più sarai in grado di attivare una comunicazione efficace. Prima di rispondere assicurati sempre di avere ben compreso il punto del tuo interlocutore, senza interromperlo. Piuttosto riformula la domanda ammettendo di non aver compreso il suo pensiero.


3. Ripeti i passaggi importanti del tuo interlocutore

Dopo aver ascoltato, fai capire che hai compreso quanto ti è stato detto facendo un sum up degli argomenti dei tuoi interlocutori. Questo passaggio viene sempre apprezzato perchè dimostra allineamento e l'attenzione che stai dedicando a loro. Nelle tue risposte utilizza alcune delle parole chiave usate dagli altri e fai riferimenti ai loro nomi.


4. Vai diretto al punto

Esprimi il tuo punto di vista in modo chiaro e assicurati che sia semplice da comprendere. Evita acronimi e privilegia una comunicazione sintetica. Non dare per scontato che chi ti sta di fronte conosca la tua azienda e il tuo lavoro. Nel dubbio rispiegalo brevemente. Cerca di esprimere il tuo pensiero iniziando con due o tre concetti brevi, poi passa ad argomentarli e quindi chiudi il tuo intervento richiamando i punti iniziali. Questo permetterà di ricordare e apprezzare il tuo intervento.


5. Controlla la comunicazione non verbale

Il linguaggio del corpo comunica molto di più delle parole e quasi mai mente. Sul lavoro adotta sempre un atteggiamento professionale e controlla la tua gestualità e le emozioni. Non muoverti mentre parli e mantieni il contatto visivo. La tua sicurezza metterà a proprio agio i tuoi interlocutori.


6. Quando possibile privilegia sempre la conversazione di persona

Anche se email e messaggi ti fanno risparmiare tempo, non affidare solo a loro la tua comunicazione. La conversazione di persona permette di stabilire relazioni interpersonali più profonde ed offre l'opportunità di cogliere molte sfumature che altrimenti sfuggirebbero.


7. Raccogli informazioni su chi devi incontrare

Prima di incontrare un cliente, un fornitore o un collega di un'altra sede, fai una ricerca sul suo ruolo, sulle sue precedenti esperienze professionali. Importante è riuscire a raccogliere qualche dettaglio sulle sue passioni. Queste saranno un ottimo argomento per rompere il ghiaccio ed allinearsi.


8. Organizza riunioni con un'agenda precisa e rispetta gli orari

Quando chiami un meeting assicurati di comunicarlo in modo chiaro ed essenziale. Invita solo chi è realmente coinvolto dall'agenda e rispetta tassativamente gli orari di inizio e chiusura. Questo comunicherà il tuo rispetto degli interlocutori e lascerà la soddisfazione di aver partecipato a una riunione produttiva.


9. Trasmetti energia positiva

Non importa quanto sia il tuo stress e la stanchezza, se vuoi migliorare la comunicazione nell'ambiente di lavoro è bene che tu riesca sempre a trasmettere energia positiva. Anteponi sempre il tuo team e in caso di contrasti non farti coinvolgere sul piano personale. La tua reputazione e il rispetto dipendono molto dalla gestione dei conflitti.


#comunicazione #formazione #consulenza #successo #carriera


15 visualizzazioni

©2020 Fabio Albanese - Powered by Action Brand Events Communication and Business Consultant